"Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia". Lettere latest news-breaking news

Vivo da 10 anni a Venezia centro storico e lavoro nel turismo. A causa del covid si è visto chiaramente che ad oggi l’unica ricchezza per questa città è il turismo e un turismo molto sostenuto è l’unico che può dare delle entrate a tutti. Detto ciò l ammi...

"Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia". Lettere latest news-breaking news

Vivo da 10 anni a Venezia centro storico e lavoro nel turismo. A causa del covid si è visto chiaramente che ad oggi l’unica ricchezza per questa città è il turismo e un turismo molto sostenuto è l’unico che può dare delle entrate a tutti. Detto ciò l ammi...

"Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia". Lettere latest news-breaking news
26 Kasım 2022 - 00:15

Sondakika haberleri

Vivo da 10 anni a Venezia centro storico e lavoro nel turismo.
A causa del covid si è visto chiaramente che ad oggi l’unica ricchezza per questa città è il turismo e un turismo molto sostenuto è l’unico che può dare delle entrate a tutti.
Detto ciò l amministrazione comunale è in primis responsabile di questa situazione in quanto non ha mai potenziato i mezzi pubblici che puntualmente entrano in crisi sempre negli stessi periodi ( e i soliti giornali invocano puntualmente al disastro).

Non solo, si lascia che Actv continui a portare avanti una gestione scellerata fatta di errori, raccomandazioni e sprechi.
L’amministrazione comunale invece di investire per gestire il flusso turistico non fa nulla solo per poi correre ai ripari a danni fatti con mezzi e scelte oscene, pensate soltanto al fatto che hanno fatto di tutto per sviluppare hotels di grande portata a Mestre e adesso piangono per il fatto che hanno ulteriori flussi di turisti che non pernottano nemmeno a Venezia (portati proprio grazie a questi investimenti) e la soluzione e mettere quindi un ridicolo ticket di ingresso.

Oppure non fare nulla per anni e lasciare che giustamente le persone investano nelle locazioni turistiche (facendo gonfiare il mercato immobiliare) e quindi una volta che hanno fatto tali investimenti la cara amministrazione comunale si sveglia e inizia a mettere regole e restrizioni per limitare il fenomeno, senza rendersi conto che l’effetto è invece quello di rovinare persone che hanno investito tempo soldi e fatica.

Fino a che non si accetta che Venezia centro storico è un bene mondiale per tutti, e quindi per forza di cose turistico, e non si investe in quella direzione le cose continueranno a peggiorare, con l’amministrazione che continua a puntare su un discorso ridicolo di residenzialità.
Ma aprite gli occhi! il centro storico di Venezia è come una frazione di un centro storico di una grande capitale, e secondo questa gente dovrebbe essere ad uso esclusivo dei residenti??

È un controsenso e un ipocrisia totale pensare di fare delle scelte ad hoc per una ristrettissima parte di Veneziani che molto spesso non ha nemmeno mai contribuito con la fatica e il lavoro alla loro tanta cara città!

Francesco C.

» leggi anche: “Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

» leggi anche: “Intercettati su bus 23 turisti positivi diretti a Venezia



SON DAKİKA HABERLER - SONDAKİKA HABERLERİ - BREAKİNG NEWS -LASTMİNITE NEWS
Bu haber 59 defa okunmuştur.

YORUMLAR

  • 0 Yorum
Günün Başlıkları